Giorno 2: Casera di Valsambuzza - Monte Chierico

Casera - Monte Chierico

Informazioni Sintetiche:

Percorso: Casera di Valsambuzza - Monte Chierico

Tempo escursione: 3 ore e 21 minuti

Distanza: 8,89 km

Ascesa: 811 m.

Discesa: 875 m.

Quota massima: 2535 m.

Quota minima: 1735 m.

Segnavia: CAI 209 - CAI 208 e creste

Difficoltà: EE



La sveglia naturalmente è di buon mattino…! Dopo una bella colazione m’incammino sul sentiero CAI 208-209 fino alla Baita Vecchia (m.1862) dove prendo il sentiero alla mia sinistra con indicazioni per la Val Carisole. 

IMGP5789

Attraverso un ponticello e risalgo con media pendenza il pratone che sovrasta la Val Sambuzza fino ad arrivare ad una elevazione erbosa. Abbandono ora il segnavia CAI 208 e seguendo la cresta sud-est posta alla mia destra raggiungo una seconda elevazione (m.2250 circa). Purtroppo mi raggiunge la nebbia, ma la cresta che porta alla vetta del Chierico è ancora ben visibile e superando un facile intaglio roccioso raggiungo l’ultimo ripido pratone che mi porta alla vetta del Monte Chierico (m.2535) dove è posto un piccolo omino di pietre. Come al solito la fortuna non è dalla mia parte e la nebbia mi preclude ogni visuale sulle cime che mi circondano… Resto comunque in vetta per più di un’ora, assaporando la pace ed il silenzio che solo la montagna mi riesce a regalare. Rientro alla Casera a pomeriggio inoltrato… 


ViiepoMCa© Angelo Corna 2013