22/04/2015 Valgoglio - Baita Cernello - Monte Madonnino

IMGP3992

Informazioni Sintetiche:

Percorso: Valgoglio - Baita Cernello - Monte Madonnino

Collegamento Escursione: http://cyclemeter.com/a964249a4e064475/Hike-20150422-0905

Tempo Escursione: 6:46:20

Distanza: Circa 14 km

Salita: 1530 metri

Discesa: 1518 metri

Difficoltà: EE

Sentieri: CAI 228 da Valgoglio (fraz. Bortolotti) a Baita Cernello - CAI 230 dalla Baita al Passo Portula e tracce per la vetta del Madonnino 


In questa splendida giornata primaverile, accompagnato da Giusi e Guya, decido di recarmi alla frazione Bortolotti nel comune di Valgoglio per salire al monte Madonnino, già tentato con Giusi lo scorso anno. Parcheggiamo in prossimità del Rifugio 5 Laghi ed imbocchiamo il segnavia CAI 228 che sale all’inizio su strada asfaltata e diventa sentiero dopo qualche centinaio di metri. Dopo circa mezz’ora di cammino nel bosco raggiungiamo la mulattiera che sale da Valgoglio ed un segnavia con le indicazioni per Baita Cernello. Abbandonata la mulattiera riprendiamo a salire su ripido sentiero che ci conduce al pianoro dove sono presenti diversi edifici di proprietà dell’Enel. Proseguiamo lungo il segnavia ed in breve raggiungiamo la diga del lago Succotto (m.1854) in parte ancora ghiacciato! Costeggiamo il lago e salendo leggermente di quota raggiungiamo il Rifugio Baita Cernello e l’omonimo lago (m.1958). Qui incrociamo anche il segnavia CAI 229 che prosegue fino al Passo d’Aviasco e permette di compiere il Giro dei Laghi. Seguendo invece la traccia sulla neve ed i bolli bianco rossi del sentiero CAI 230 saliamo in direzione del Passo Portula e dopo una breve cresta troviamo sopra una roccia l’indicazione per il Madonnino. Con un’ultimo sforzo risaliamo la spalla della montagna fino alla bella cresta con le sue affilate cornici di neve in procinto di sciogliersi e raggiungiamo la Madonnina posta sulla cima a quota 2506 metri. Una giornata praticamente perfetta per salire questa montagna che fa da spartiacque tra la Val Brembana e Seriana, con un panorama che spazia a 360 gradi su tutte le Orobie! Restiamo quasi un’ora a godere del fantastico panorama identificando, cartina alla mano, le cime che circondano il Madonnino.

Panorama7

Iniziamo la discesa circa alle 15, rossi come peperoni, sulla neve completamente smollata seguendo lo stesso percorso dell’andata. Una bellissima giornata in ottima compagnia!

                    





ViiepoMCa© Angelo Corna 2013