29/05/2015 Anello da San Simone: Passo di Lemma, Passo di Tartano e Passo di Porcile

Schermata 2015-05-31 alle 20.27.54

Informazioni Sintetiche:

Percorso: San Simone - Baita Camoscio - Passo di Lemma - Cima di Lemma - Passo di Tartano - Laghi di Porcile - Passo di Porcile - Passo di Tartano - San Simone

Tempo escursione: 4 ore e 59

Distanza: 18,51 km

Ascesa: 1076 m.

Discesa: 1079 m.

Quota massima: 2333 m.

Quota minima: 1666 m.

Segnavia: CAI 116 da Baita Camoscio al Passo di Lemma - dal passo di Lemma tracce e cresta fino alla Cima di Lemma e al Passo di Tartano - CAI 201 dal Passo di Tartano al Passo di Porcile - ritorno fino al Passo di Tartano - CAI 101 fino alla Baita Camoscio

Difficoltà: E


Per questa escursione parto da San Simone, in alta Val Brembana. Parcheggiata l’auto qualche centinaio di metri prima degli impianti di risalita m’incammino sulla strada sterrata che porta alla Baita Camoscio (m.1666). Dalla baita prendo il segnavia CAI 116 che risale per prati fino all’incrocio con il sentiero CAI 101, che percorro per alcune centinaia di metri fino all’indicazione per il Passo di Lemma. Ripreso il sentiero CAI 116 risalgo il fianco della  montagna fino al passo (m.2141) che raggiungo dopo circa un’ora di cammino.

Panorama4

Il Passo di Lemma è il punto di confine tra la provincia di Bergamo e Sondrio e parte del tracciato della Linea Cadorna, sentiero difensivo voluto dal generale Luigi Cadorna durante il primo conflitto mondiale. Restano infatti ancora ben visibili i resti delle trincee e delle postazioni di artiglieria. Dal passo proseguo verso est, con un piede in Valtellina ed uno in Bergamo, lungo la cresta della montagna e dell’immaginaria linea di confine tra le due province.. Dopo una mezz’ora di saliscendi dalle creste arrivo sulla Cima di Lemma (m.2348), dove mi fermo ad ammirare il panorama sulla Valtellina. Dopo una breve pausa scendo in direzione del Passo di Tartano (m.2102), altro punto strategico della Linea Cadorna. La mia escursione ad anello potrebbe fermarsi qua, ma avendo ancora a disposizione un po’ di tempo decido di proseguire sul segnavia CAI 201 in direzione dei Laghetti di Porcile. Abbandono dunque le Orobie Bergamasche e “sconfino” in territorio Valtellinese per scendere al Lago Basso di Porcile (m.2036) ed Alto (m.2090). Un’altra breve sosta per contemplare il panorama sui laghi e con un’ultimo sforzo salgo fino al Passo di Porcile (m.2284). Dal passo sarebbe interessante tornare lungo la cresta del Monte Valegino, posto appena ad ovest, ma la mancanza di tracce visibili mi convince a ritornare sui miei passi ripercorrendo il sentiero fin sotto il Passo di Tartano, dove incrocio il sentiero CAI 101 che in circa 45 minuti mi riporta alla Baita Camoscio.

Panorama6

Bellissimo giro lungo la Linea Cadorna e le creste Orobiche/Valtellinesi!

ViiepoMCa© Angelo Corna 2013