07/11/2015 Monte Secco dal Sentiero delle Creste

Schermata 2015-11-07 alle 22.25.19

Informazioni Sintetiche:

Percorso: Cerete - Cacciamali - Monte Secco

Tempo escursione: 5 ore e 57 minuti 

Distanza: 12,10 km

Ascesa: 1401 metri

Discesa: 1397 metri

Quota massima: 2227 metri

Quota minima: 837 metri

Segnavia: CAI 246 - Tracce e cresta

Difficoltà: EE


In compagnia di Giusi e Guya raggiungiamo la frazione di Cerete (Ardesio) circa alle otto. Il tempo si preannuncia subito splendido e ci incamminiamo lungo il segnavia CAI 264 che su una stradina sterrata ci porta al bellissimo borgo di Cacciamali (m.1032). Costeggiando la chiesetta e piegando a destra risaliamo, ora su sentiero, i ripidi tornanti che si addentrano nel bosco coperto dalle foglie autunnali…

IMGP7830

Raggiungiamo cosi in circa un’ora e mezza di cammino la Baita Alta del Monte Secco (m.1717). Il sentiero, ora non più numerato, diventa una traccia e seguendo i bolli rossi risaliamo verso le ripide pareti del Monte Secco. Tra pendii erbosi e facili roccette proseguiamo su una labile traccia, talmente labile che non vediamo il segnavia lungo il canalone alla nostra destra e proseguiamo diritti fino al secondo canale (molto più ripido) che risale lungo una dorsale erbosa… Insieme a noi, vittime del nostro errore, ci seguono tre escursionisti. Sbuchiamo cosi tutti insieme sulla cresta che separa il Monte Secco dal Monte Vaccaro. Seguendone il filo, tra erba e roccette, raggiungiamo l’antecima del monte Secco (m.2215). La vera vetta si trova invece alle spalle della croce, dove è presente un’omino di pietre. Rimaniamo in vetta una buona ora chiacchierando con i nostri compagni di escursione Luca, Alberto e Maria e dopo esserci goduti il panorama scendiamo dal lato opposto, sempre seguendo il filo di cresta (a tratti piuttosto esposta) fino a raggiungere la Baita Alta del Monte Secco. Da qua la discesa avviene sul percorso comune alla salita… 


 

ViiepoMCa© Angelo Corna 2013