29/12/2015 Creste del Pegherolo

IMGP0895

Informazioni Sintetiche:

Percorso: San Simone (Foppolo) - Pizzo Pegherolo

Tempo Escursione: Circa 6 ore

Distanza: 10,56 km

Ascesa: 1118 m.

Discesa: 1119 m.

Quota massima: 2388 m.

Quota minima: 1678 m.

Segnavia: CAI 115 - Bolli rossi e cresta

Difficoltà: EE/F con passaggi di II° superabili con l’ausilio delle catene

La meta di oggi è il Pizzo Pegherolo, montagna nota alla maggior parte degli escursionisti per la sua sottile ed affilata cresta che con i suoi quasi 4 km di sviluppo permette panorami mozzafiato! Partiamo da San Simone circa alle otto e mezza, in una giornata troppo bella per essere invernale. Risaliamo la carrareccia che sale alla Baita Camoscio, piegando poi a sinistra seguendo le indicazioni per il monte Cavallo. Transitiamo poco al di sotto delle “Canne d’Organo”, conformazione rocciosa presente in questa zona, e puntiamo alla forcella che separa il Pizzo Cavallo dal suo fratello più piccolo, il pizzo Cavallino. Seguiamo la cresta in direzione di quest’ultimo, (m.2284) dove sulla cima troviamo un'omino di pietre.

IMGP0607

Un breve tratto attrezzato con una catena ci permette ora di abbassarci di qualche metro lungo una paretina verticale con ottimi appigli… Continuiamo seguendo il filo di cresta, a tratti molto sottile ed esposta, tra vari saliscendi e fiancheggiando dei torrioni di roccia fino al Passo della Piodessa (m.2200). La cresta per alcune decine di metri diventa talmente sottile da ricordare la lama di un coltello e cercando gli appigli migliori superiamo con molta calma questo tratto particolarmente delicato, portandoci alla base del tratto finale della salita. Qua si snodano tre brevi tratti attrezzati con catene metalliche per facilitare la salita (nel limite del II°), che con un ultimo sforzo ci portano alla vetta del Pizzo Pegherolo m.2369 dove è posta una grande croce in ferro ed un’omino di pietre. Iniziamo la discesa circa alle 14, sul percorso comune all’andata e prestando la massima attenzione… Escursione bellissima in un’ambiente mozzafiato, da effettuare con piede sicuro e sicuramente non adatta a chi soffre di vertigini!





 

ViiepoMCa© Angelo Corna 2013